consigli e ricette naturali per trattare il dolore cervicale con i magneti e la riflessolgia del viso, Dien Cham

Dolore cervicale – consigli e ricette naturali

Il dolore cervicale è sempre più comune

La posizione al computer, o sui banchi di scuola, un incidente o un colpo di freddo possono essere all’origine del dolore cervicale che provoca anche difficoltà di movimento. Spesso umidità e freddo aumentano i dolori.

Con la magnetoterapia 

come trattare il dolore cervicale con i magneti e la riflessologia del viso o Dien ChamIn questi casi i magneti (calamiti) fanno meraviglia, durante la fase acuta si può applicare uno o più magneti sui punti dolorosi delle cervicali, con la polarità negativa (-).

Ho notato che aggiungendo un magnete sotto la punta dell’osso scapolare, i risultati sono più veloci e duraturi.

Si può iniziare con magneti potenti, come per esempio i Cosam 8000, lasciandoli finché si sente sollievo, si può proseguire finché necessario con magneti meno potenti, come i Cosam 4000, più indicati per la lunga durata.

È consigliato di bere 4 bicchieri di acqua magnetizzata negativa (-) al giorno.

Si possono anche magnetizzare oli o creme da massaggio antidolorifiche sulla polarità negativa (-) di un magnete o sottobottiglia negativo.

Più info sui magneti e sull’acqua magnetizzata

 

Con Riflessologia del viso o il Dien’Cham’dolore cervicale-douleurs cervicales-rflessologia del viso- dien'cham'

 

Chi ha fatto il corso di Riflessologia del viso o Dien’ Cham’ può massaggiare i punti: 8, 34, 26, 65, 106, 16, 0.

 

 

 

I rimedi della nonna:

  • In caso di infiammazione, applicare un impacco di ricotta magra (tipo quark) sulla zona dolorosa. Lasciarlo finché si coaguli (ca. 20 minuti).
  • Prendere ½ cucchiaino a caffè di cloruro di magnesio in ca. 1 dl di acqua 2 o 3 volte al giorno.
  • Massaggiare la parte dolorosa con un olio o un balsamo di antinfiammatorio, come per esempio il balsamo di karité con olio essenziale di Gaultheria, può essere un aiuto in più.

 

Se prendete medicinali, prima di prendere altri prodotti anche se naturali, chiedete sempre il parere al vostro medico o a una persona competente. Anche le sostanze naturali possono neutralizzare o intensificare gli effetti del vostro trattamento.

L’automedicazione può provocare effetti indesiderati importanti!

Lascia un commento